25 aprile 2011

I miei fissatori per il trucco:

Ciao a tutti :D
in questo post vorrei mostrarvi e parlarvi dei prodotti che utilizzo per fissare il make-up e garantirgli una buona tenuta.
Non uso chissà cosa, i miei trucchi sono sempre piuttosto semplici e veloci a parte quelli che faccio per occasioni particolarmente speciali.
Parto con il dire che il mio problema più grande sono le palpebre degli occhi, le ho leggermente oleose e formano naturalmente un sacco di pieghette perciò quando applico un'ombretto, anche un solo colore, devo assolutamente utilizzare un primer altrimenti dopo poche ore tutto il lavoro che ho fatto risulta una vera e propria schifezza.
Detto questo i prodotti che prediligo sono:
-l'eyelid primer della liea base della e.l.f. ne applico una piccola quantità sulla palpebra, lo stendo uniformemente con il polpastrello e lo lascio asciugare.
A mio parere, dà il massimo se applicato in piccole quantità, altrimenti mi fa l'effetto opposto, facendomi andare gli ombretti nelle pieghette della palpebra;
-lo shadow insurance della Too Faced che alcune settimane fa ho travasato in una jar perchè all'interno della confezione originaria la base oleosa tendeva a dividersi dalla parte cremosa, così in questo modo ogni tanto riesco a rimescolarle insieme con più facilità.
Per applicarlo procedo allo stesso modo del primer e.l.f.;
-il fix-it di All The Natural Face che è una sorta di Fix-plus con inci naturale che può essere utilizzato per bagnare gli ombretti, creare eyeliner colorati utilizzando dei pigmenti bagnati, da spruzzare direttamente sul viso per fissare la vostra base, bagnare il vostro pennello o kabuki che sia per rendere liquido il fondo minerale o più semplicemente da spruzzare direttamente sul viso per rinfrescare il trucco durante il giorno;
- le ciprie Holliwood e Nude di Truccominerale che utilizzo come ultimo passaggio con un pennello ampio da viso per fissare il mio trucco ma cerco di non utilizzarle troppo spesso per evitare di seccarmi la pelle del viso e andare in contro ad altri problemi.
Vi lascio alla foto dei prodotti, se avete domande particolari non esitate a lasciare un commentino qui sotto :P
Alla prossima :*



23 aprile 2011

La mia MotoEsperienza:

E rieccomi qui a scrivervi un'altro post :P
Questa volta non vi parlerò dei soliti argomenti cosmetici o riguardanti la bellezza ma di un'argomento che stà entrando a far parte della mia vita ogni giorno di più.
Vorrei lasciare per un'attimo da parte il mio lato 'Balocchi & Profumi' per raccontarvi un pò la mia MotoEsperienza.
Tutto è iniziato quando ero piccina, mio papà mi portava sempre in giro con la sua Vespina blu, bellissima :D
Adoravo quando mi portava in giro per la città con il vento nei capelli e speravo sempre che ci fosse un'occasione per poterci salire.
Il tempo è passato, mio papà un pò di anni fa decise di cambiare la Vespa con una bella Guzzi cromata e questa, al contrario della Vespa fa ancora più figura, quando mio papà la tira fuori dal box tutti si girano per guardarla.
E poi con il mio fidanzamento la cosa ha iniziato a farsi seria.
Non appena la Mia Dolce Metà è riuscito ad avere abbastanza soldi da parte ha comprato una bellissima Kawasaki e dopo qualche anno abbiamo iniziato a viaggiare insieme a lei.
Inizialmente facevamo giri brevi, di un giorno o massimo un week-end e tornavamo sempre belli distrutti e doloranti.
Poi pian piano a furia di dai e dai abbiamo imparato a trovare la nostra comodità, ad equipaggiarci per bene riuscendo a viaggiare nel migliore dei modi.
Attualmente siamo in grado di fare qualsiasi viaggio con qualsiasi tempo metereologico.
Maaa arrivare a questo non è stato per nulla semplice.
Spesso dopo i giri in moto tornavo a casa con le lacrime agli occhi per i dolori e l'anno scorso ero arrivata a comprarmi i pantaloncini rinforzati sul sedere da ciclista che indossavo sotto ai jeans.
Non ho mai abbandonato l'idea di voler viaggiare in moto perchè trovo che sia un'esperienza unica, si ok non si può parlare liberamente con il pilota o viceversa (a meno che non si usi l'interfono) ma la cosa bella è che si sente il vento fra i capelli, si sentono gli odori della natura e a mio parere si ha un magnifico senso di libertà.
Si riesce a percorrere strade strette ed inesplorate, si sentono i rumori dei posti che si incontrano, si ha davvero il senso dell'avventura ma soprattutto si è in completa sintonia con il pilota che con un solo gesto capisce se si deve fermare, rallentare o semplicemente sente che siamo presenti dietro di lui.
La vita da motociclista (pilota o zavorrina che sia) è davvero stupenda ma ovviamente ha anche dei contro.
Innanzitutto io cerco sempre di trovare la posizione giusta sulla sella da riuscire a mantenere per lunghi periodi di tempo, cerco di non dar mai fastidio al pilota, di non sbilanciarmi, di essere sempre d'aiuto nei casi in cui ci si perde o bisogna sistemare l'equipaggiamento, di sopportare la stanchezza o il freddo/caldo che sia, bisogna avere abbastanza fegato nei casi di incidente o se si cade per terra.
In versione da Moto sono decisamente poco sexy con tutte le varie protezioni che indosso, spesso ho provato a truccarmi con scarsi risultati così ho deciso di lasciare da parte tutto e accettarmi per quello che sono, gli unici gesti che faccio sono applicare la crema viso per proteggere la pelle dagli agenti atmosferici e fare una bella riga di eyeliner nero a modi 'cat eyes' come piace a me.
Sulle due ruote cerco sempre di avere gli starti di vestiario sufficenti al clima metereologico, cerco di essere comoda e pratica, non porto mai cose inutili e superflue ma solo ed esclusivamente quelle necessarie anche perchè non si ha di certo a disposizione tutto lo spazio che può avere il bagagliaio di un'auto.
Se il tempo è brutto porto sempre un pile di riserva, il kit anti-pioggia e i cambi necessari, per quanto riguarda i beauty ho deciso di farvi dei post specifici volta per volta a seconda della durata e meta del viaggio.
Con questo vorrei consigliare a tutti di provare un'esperienza del genere, io la adoro e un giorno, quando sarò in grado, vorrei riuscire a comprarmi una moto tutta mia da poter utilizzare.
Prima di salutarvi colgo l'occasione per augurare a tutti una buona Pasqua e tanta felicità,
Un bacio :*



Evento MAC Wonder Woman:

Ciao a tutti :D
oggi già che ho un pò di tempo, con un pò di ritardo vi scrivo il resoconto dell'evento MAC Wonder Woman che c'è stato il 10 Aprile 2011 nel negozio all'interno della Coin di via xx Settembre a Genova.
Ci sono andata insieme a Cristina (questo è il link al suo blog: Fashion's Night Fever) e l'evento consisteva nel farci truccare da un MUA dello staff MAC.
Noi ci siamo incontrate per le 16 in fondo a via xx, abbiamo fatto un pò di giretti per profumerie, chiacchere varie e poi per le 17 ci siamo presentate da MAC per il nostro appuntamento.
Alla Coin erano tutti in festa anche per il fatto che quel giorno c'era il Giro dell'Appennino e le strade erano chiuse al traffico per lasciar passare i cilisti.
Entrate da MAC siamo state accolte molto calorosamente in un'ambiente Wonder Woman dalla nostra amica Simona che ci ha portate nel loro stand allestito tra i negozi della Coin dove ci aspettava Sebastian per il trucco.




 
Avevamo avuto già modo di conoscere il personale della MAC in altre occasioni e ci ha fatto piacere poter incontrare di nuovo delle persone così gentili e professionali come loro.
Il primo make-up è stato il mio, Sebastian mi ha fatto accomodare su uno sgabello, mi ha struccato e successivamente ha iniziato a fare una base adatta per il mio viso.
Sono molto contenta perchè mi ha fatto i complimenti per la grana della pelle del mio viso e mi ha dato un sacco di consigli per migliorare i miei piccoli difettucci.
Sugli occhi mi ha fatto una base bianca sulla quale ha applicato un pigmento rosso bello sfumato, una riga di matita bianca sulla palpebra superiore e sulla rima inferiore, mi ha sistemato le sopraciglia con una matita marrone chiaro e sulle ciglia mi ha applicato un mascara bello volumizzante.
Sulle guance un blush rosato e sulle labbra mi ha disegnato il contorno con una matita color carne e mi ha applicato un gloss della stessa tonalità.






Poi è stata la volta di Cristina alla quale ha semplicemente ritoccato il trucco che aveva già sugli occhi e le ha applicato un rossetto fuscia che risaltava molto con il colore del suo incarnato e le donava particolarmente.
Per realizzare il nostro trucco Sebastian ha utilizzato molti prodotti della nuova collezione 'Quite cute' e i nuovi 'Prime perfect'.






Sono rimasta piacevolmente colpita da questo evento e se in futuro ricapiterà spero di poter partecipare ad altre giornate come queste e lo consiglio anche a voi :D
Un abbraccio!!!

13 aprile 2011

La mia miopia:

Buonasera Figliuoli/e :P
In questo post vorrei raccontavi qualcosa a proposito del mio rapporto con le lenti a contatto.
Inizio con il raccontarvi la mia storia.
Quando frequentavo la terza superiore ho iniziato ad avere i primi problemi con la vista, al mattino quando andavo alla fermata a prendere il bus mi rendevo conto che non riuscivo a distinguerne il numero finchè questo non si fermava per fare salire le persone.
Da lì sono iniziate le mie visite dall’oculista, il quale mi disse che io avevo un problema di miopia e l’unica soluzione era il fatto di comprare un bel paio di occhiali.
Che catastrofe!
Mi sono recata dall’ottico in compagnia dei miei genitori e mio fratello, anche lui bello orbo :D e abbiamo dato inizio alla ricerca di una montatura decente da comprare.
Questa scelta mi è costata un sacco di tempo perché non mene piaceva nemmeno una ma purtroppo sono stata costretta a fare la mia scelta.
Ho sempre detestato gli occhiali, la forma del mio viso non mi aiutava affatto e non mi facevano sentire affatto a mio agio.
Circa un anno dopo, decisi di iniziare a testare le lenti a contatto morbide, anche per il fatto che in quegli anni praticavo nuoto a livello agonistico e mi avrebbero sicuramente aiutato durante gli allenamenti.
Le lenti a contatto mi sono piaciute fin da subito, amavo il fatto di non sentire niente sul mio viso, di non vedermi una lente davanti e staccata dagli occhi ma soprattutto mi davano l’idea di non avere nessun tipo di problema.
Così ho iniziato ad indossarle tutti i giorni, ad imparare a metterle e toglierle, a seguire un mio rito per riporle nei loro contenitori e a disinfettare tutto a dovere.
E’ andata così per piu’ di un anno interno, dalla mattina alla sera e a volte fino a tardi finchè non mi sono accorta che i miei occhi stavano iniziando a patire questa routine.
Intanto continuavano le mie visite periodiche dall’oculista il quale ad un certo punto mi disse chiaro e tondo che i miei occhi risultavano irritati, quasi disidratati e che avrei dovuto sospenderne l’uso.
A malincuore decisi di dare ascolto alle sue parole perché avevo davvero un terribile fastidio agli occhi.
Siccome i miei gradi di miopia con gli anni aumentarono leggermente fino a stabilizzarsi, decisi una volta per tutte di andare nuovamente dall’ottico per comprare un nuovo paio di occhiali, un paio che avrebbe dovuto diventare il mio migliore amico, che mi piacesse sia da portare che da vedere.
Un pomeriggio, insieme al mio pazientissimo papy, sono andata dall’ottico e non sono uscita finchè non feci la mia scelta: un paio di occhiali con la montatura in plastica totalmente trasparente e le stecche viola, lenti in materiale plastico graduate ed antiriflesso :P
Ero e sono veramente soddisfatta della mia scelta e ora non mi vergogno piu’ ad indossarli ma durante i week-end cerco di concedermi l’uso delle lenti a contatto.
Ma attenzione, vorrei consigliare a tutti di non esagerare con l’uso delle lenti a contatto, saranno belle quanto volete ma a lungo andare possono provocare dei problemi seri agli occhi da non sottovalutare.
Io mi sono fermata in tempo e mi accorgo ancora adesso, a distanza di anni, che faccio fatica ad indossarle per tutto un intero giorno.
Impiegate sempre il giusto tempo per disinfettare tutti i contenitori, le stesse lenti e gli occhietti.
In futuro vorrei sottopormi all’operazione per eliminare il mio problema di miopia, parlo di un day-ospital nel quale utilizzano il laser per modificare la curvatura del vostro occhio.
Questo perché, nonostante il fatto che ormai ho fatto l’abitudine ai miei occhiali, spesso sono abbastanza scomodi (d’estate, con il casco etc) e poi mi hanno fatto venire delle belle occhiaie violacee dovute ad una cattiva circolazione della mia zona perioculare.
Maaa si vedrà e in caso vi farò sapere :P
Bene, mi sembra di aver detto tutto, anzi di piu’, fatemi sapere la vostra se per caso avete lo stesso problema o cose simili…
A presto!!!



12 aprile 2011

La mia base trucco:

Buonasera a tutti :D
in questo post vorrei descrivervi come faccio la mia base trucco e quali prodotti utilizzo e a questo proposito mi collego al mio post su La mia routine viso quotidiana.
Dopo quei passaggi procedo mettendo in ordine: correttore, fondotinta e cipria.
-Correttore: solitamente uso quello giallo di Neve Makeup per coprire le mie occhiaie blu-viola e lo applico con il pennello eye blender di Zoeva che mi garantisce di sfumarlo per bene.
Nei casi in cui vado di fretta, sono fuori casa etc utilizzo il correttore forget it! di Essence oppure il loro nuovo concealer long-lasting n°10 che sono facilmente sfumabili con l'uso delle dita (eventualmente questi li fisso con un pochino di cipria);
-Fondotinta: se e dico se ho voglia di applicarlo per uniformare il mio incarnato utilizzo sempre il fondo minerale light-neutral di Neve Makeup e lo applico con il loro flatbuki di cui mene sono follemente innamorata.
Procedo sempre con l'applicazione 'asciutta' perchè tende a garantirmi maggiormente l'opacità del viso rispetto alla versione 'bagnata';
-Cipria: per dare un tocco finale e garantirmi maggiore tenuta come ultima cosa applico un velo di cipria in polvere libera nel colore beige naturelle della linea Luminelle di Yvès Rocher con un pennello tipo il total face di e.l.f., ne ho molte altre ma questa è quella che prediligo.
Come potrete notare non faccio niente di speciale, anzi!
Diciamo che la base tendo a farla sempre durante l'inverno (mi aiuta molto a proteggere il viso dalle intemperie), mentre adesso che arriva la bella stagione applico solo il correttore,  non ho particolari problemi da coprire e preferisco lasciare il viso 'naturale'.
Non utilizzo un fondotinta liquido perchè non mi è mai piaciuto l'effetto finale, nonostante il fatto che le case cosmetiche abbiano lnciato sul mercato prodotti che si fondono davvero con l'incarnato sono sempre un pò scettica e mi danno l'idea di una maschera troppo finta.
In più con il mio problema di lucidità finirei per applicare sul mio viso strati e strati di cipria opacizzante dalla mattina alla sera, invece io voglio lasciare liberi i miei pori e poi ho sempre paura della ricomparsa della dermatite.
E invece voi come fate la vostra base trucco?
Un salutone :D




Stylish blogger awards:

Buonaseraaa!!!
oddio è appena passato un mesetto dall'apertura del mio blog che ho già ricevuto 2 premi, ma grazieee!!!
Questa volta è stata Erika a premiarmi, il suo blog è questo MakeUp Fun e la ringrazio tanto per aver apprezzato il mio lavoro.
Alla fine non riesco a dedicare molto tempo al blog ma sono contenta che il poco che faccio è di vostro gradiemento :P







Bene a questo punto tocca a me premiare altri 15 blog che hanno colpito la mia attenzione:

-A WEEKEND WITHOUT MAKE-UP;

-Alice's (not so) secret diary;

-Amelie in beauty world;

-G.Future Profyle;

-Il blog dedicato alla bellezza;

-Il blog di Taty,tutto quello che mi passa per la testa;

-L'angolo dell'euforia pennellosa;

-Mademoiselle Anne;

-makeup diary;

-Mineral Mania Makeup;

-Piccoli Segreti di Bellezza;

-Semplicità e Bellezza;

-Un tè con le farfalle;

-Yves Rocher e non solo;

-DARE TO BE DIFFERENT.


Bene adesso come ultima cosa vi elenco 7 cose su di me :P

1. adoro viaggiare e stare all'aria aperta infatti quando rimango più di un giorno rinchiusa in ufficio inizio a diventare nevrotica;
2. sono abbastanza gelosa delle mie cose e se devo prestarle a qualcuno ci rifletto sempre un pò su;
3. indosso sempre e dico sempre i jeans, che siano stretti o larghi, chiari o scuri, lunghi o corti basta che siano jeans;
4. faccio colazione ogni mattina con la mia tazza (ovviamente con le rane) di latte & caffè e minimo 3 biscotti;
5. amo tutto ciò che è design e se devo comprare una cosa punto sempre a quella più particolare;
6. quando devo comprarmi un capo d'abbigliamento rifletto sempre tipo 30 minuti sul colore per evitare di portare a casa sempre la stessa tonalità:
7. odio lasciare le cose a metà e se le faccio, punto al meglio :D

Nail art kit primavera 2011:

Buonasera Donnine ed Ometti :D
in questo post vorrei parlarvi del nail art kit che ho ricevuto gratuitamente da Pupa.
I primi di Marzo 2011 mi sono candidata per poter provare in prodotto in anteprima e sono stata selezionata insieme ad altre 24 ragazze previa compilazione di un modulo.
In seguito lo staff di Pupa mi ha chiesto di elencargli 2 kit che preferivo tra quelli della collezione primaverile 2011 in modo che mene sarebbe stato inviato uno di mio gradimento.
Venerdì 1 aprile 2011, la sera, quando sono tornata a casa dal lavoro, ho trovato il pacchettino di Pupa contenente il kit n°921 white & pop pink sulla mia scrivania.
Con molto entusiasmo ho aperto la bustona...
Il kit è composto dall'art base di un bel bianco gesso lucido e dall'art top di un rosa opaco, entrambi i bottiglini contengono 5 ml di prodotto.
La domenica successiva ho deciso di applicarli e devo dire che sono rimasta piacevolmente colpita.
Entrambi gli smalti sono belli coprenti, facili da stendere e sono dotati di un applicatore molto lungo e denso di setole.
La base forse è la parte che mi è piaciuta meno per il fatto che non mela vedevo bene applicata sulle unghie, forse è 'troppo bianca', mi faceva sembrare un cadavere ma ovviamente questa è una cosa soggettiva.
Dopo averla applicata bisogna aspettare 4-5 minuti per farla asciugare completamente e procedere con l'applicazione dell'art top.
Questo mi è piaciuto molto, lo si stende e in 5 secondi asciuga e si può osservare la creazione delle 'crepe'.
Ovviamente l'effetto sarà diverso per ogni unghia e più spesso sarà lo strato di art top più grossi saranno i frammenti della decorazione.
Pupa consiglia di applicare il loro fissatore brillante per ottenere un'effetto lucido ma devo dire che a me piace anche l'applicazione opaca.
Ho tenuto su questa manicure per una settimana esatta e sono rimasta super soddisfatta dalla sua durata, al settimo giorno si era solamente scheggiato agli angoli delle unghie e l'art top si era leggermente scolorito sulla parte finale.
Ho struccato le unghie con uno di quei vasetti contenenti una spugnetta imbevuta di leva-smalto (l'ho acquistato all'OVS a 3,49 euro) e non ho fatto in tempo ad immergerci il dito che l'unghia e la pelle erano perfettamente pulite. 
Io lo promuovo!!!

Il kit è disponibile in 6 colorazioni: white & pop blue, white & pop turquoise, white & pop violet, white & pop coral, white & pop fuchsia e white & pop pink ed il prezzo di listino è di 11,90 euro.
Per avere ulteriori informazioni vi lascio il link del sito di Pupa.
Vi lascio alle foto che ho scattato, un abbraccio!!!














8 aprile 2011

Porta orecchini:

Buonasera Belli e Brutti :D
in questo post vi propongo un'altra creazione di bricolage, il mio porta orecchini :P
Dovete sapere che ho avuto un periodo nel quale mi sono data alla pazza gioia, compravo perline a tutto andare e creavo mille orecchini dalle forme e colori diversi.
Sono arrivata a farne uno o più per colore, in totale direi una trentina, ma il problema era che li mettevo dentro ad un cestinetto di vimini e mi si intrecciavano tutti insieme :S
Così dopo aver meditato per bene... Ecco l'idea!!!
Come nel caso del porta pennelli ho buttato giù lo schizzo e l'ho affidato al papy che melo ha realizzato con tantissimo amore.
Il porta orecchini consiste essenzialmente in un listello di legno al quale sono fissati 26 chiodini a forma di L distanti 1 cm l'uno dall'altro.
Per praticità melo sono fatto fissare nella faccia interna di un'anta del mio armadio, trmite 2 viti, ad un'altezza facile da raggiungere.
La cosa bella è che ho lo specchio proprio vicino all'armadio (quello fatto di 4 pezzi ondulati dell'Ikea :P) e la loro posizione è perfetta nei casi di super indecisione sulla scelta degli orecchini da abbinare ai vestiti.
Niente, vi lascio a qualche foto, buona serataaa!!! :*













Ogni donna ha almeno una tessera di una profumeria :D

Ma ciao a tutti :P
Oggi, guardando dentro al mio portafogli, oltre ai documenti personali, ho notato che ho più tessere dei vari negozi che altro :D
Noi donne sembra che ne facciamo la collezione! Danno diritto a sconti, promozioni e omaggi che fanno sempre piacere :)
Io dispongo di quella di: Bottega Verde, Sephora, Limoni, Marionnaud, Sbraccia, GD card...
Ho persino quella di Scarpe&Scarpe!!!
E voi quali altre tessere possedete??? :P



7 aprile 2011

Wooow ho ricevuto il mio primo premio :D

Ciao a tutti :D
Questo post è semplicemente per ringraziare Giorgia Vanilla Bourbon che domenica 3 Aprile mi ha assegnato il premio dei Sunshine Awards 2011, grazie davvero!!!
Non melo sarei mai aspettata, il mio è un blog molto povero ma sono contenta che abbia avuto successo :P
A questo punto vi elenco i 12 link dei blog al quale ho deciso di assegnare il riconoscimento.








*EcoBio & dintorni*

Creatività Low Cost

Fiocchi di cotone

Veronique Creazioni

KittyTraLeNuvole

Stop for a minute

Spravvivenza di uno zombie con gli occhiali

Benessere e make up

Giorgiapril's Blog

Il blog di ALIDINAMOS

NaTFashion&Baeauty

Sistercosmeticsespignatto

Trattamento viso Caudalie:

Buona sera a tutti :P
Questo post sarà dedicato al ‘trattamento viso Caudalie’ che sono andata a farmi fare gratuitamente il giorno martedì 29 Marzo 2011 previo appuntamento.
Io dovevo presentarmi presso la farmacia ‘Il Ducale’ di vico dei Notari a Genova per le 13 così in tutta fretta come sono scattate le 13 sono uscita dallo studio dove lavoro e mi sono precipitata verso la farmacia perché sapevo che avrei ritardato di qualche minuto.
Il caso ha voluto che io fossi in anticipo ed ho aspettato che la Dottoressa finisse il trattamento alla cliente che lo aveva prenotato prima di me, in questo caso la mia ‘Sister’ Saracosmesi.
Il trattamento viso è iniziato con le presentazioni: la Dottoressa Federica mi ha accolto calorosamente con molta simpatia e mi ha fatto accomodare in uno spazio dedicato.
Mi ha fatto mettere comoda su una sedia e tolti i miei occhiali da vista mi ha messo una cuffietta per evitare di sporcarmi i capelli e un grembiule per i vestiti, questa cosa l’ho trovata molto igienica.
Prima di iniziare la Dottoressa mi ha chiesto di descriverle la mia routine viso e tutte le informazioni che la potessero aiutare a capire qual’è il mio tipo di pelle e la correttezza dei miei procedimenti.
In poche parole mi ha detto che ciò che faccio è giusto e mi ha spronato a continuare la mia ricerca di un detergente viso da poter usare la mattina.
Attualmente non uso nulla perché non ho ancora trovato il prodotto giusto e lei mene ha consigliato l’uso per il fatto che dovrei cercare di tenere il più possibile i pori puliti e chiusi, il che mi aiuterebbe con il problema della lucidità del viso.
Dopo avermi dato queste dritte, la Dottoressa ha iniziato con il trattamento applicandomi sul viso la schiuma detergente Caudalie mischiato al gommage esfoliante delicato Caudalie massaggiandolo delicatamente.
Mi ha consigliato l’uso di un gommage, non per forza quello Caudalie, perché è composto di sferette liscie che detergono il viso MOLTO delicatamente, il che è indicato per una pelle mista ma sensibile ed irritabile come la mia che è appena uscita da un periodo abbastanza lungo di dermatite seborroica.
Grazie all’uso di due spugnette di fibra vegetale, la Dottoressa mi ha sciacquato il viso ed applicato l'acqua d'uva bio Caudalie.
A questo punto mi ha massaggiato 3 - 4 gocce di siero illuminante anti-macchie vinoperfect Caudalie sul viso, poi mi ha applicato la crema idratante premières vendanges Caudalie che può essere utilizzata anche come maschera viso, l’abbiamo lasciata agire per qualche minuto per poi sciacquata via con le spugnette.
Per finire mi ha steso sul viso l'emulsione molto leggera ed anti-rughe pulpe vitaminée Caudalie che garantisce la giusta idratazione e protezione senza lucidare il viso.
La Dottoressa mi ha detto che questi passaggi li potrei tranquillamente considerare come una routine viso sia per la mattina che per la sera.
Il mio trattamento era finito e devo dire che sono rimasta molto soddisfatta, è stato molto rilassante, la Dottoressa è stata più che gentile e professionale e il personale all’interno della farmacia era molto accogliente.
Prima di uscire dalla farmacia la Dottoressa Federica mi ha omaggiato di un sacchettino marchiato Caudalie che conteneva: la scheda con i prodotti che ha usato per il mio trattamento, 2 campioncini di emulsione anti-rughe pulpe vitaminée Caudalie, 1 di siero  illuminate anti-macchie vinoperfect Caudalie e 1 di contorno occhi  e labbra pulpe vitaminée Caudalie che mi ha consigliato per contrastare le mie occhiaie violacee dovute all’uso degli occhiali da vista alternato alle lenti a contatto.
Tirando le somme vorrei consigliare a tutte voi che leggerete questo post di andare a prenotarvi il trattamento viso Caudalie quando vi capita di vedere il manifestino presso una farmacia della vostra città.
Però vorrei dire una cosa: leggendo e guardando i video di alcune ragazze ho sentito che in alcune farmacie che propongono il trattamento regalano delle confezioni di prodotto full-size a scelta con l’acquisto di un altro, ecco nel mio caso non è successo.
Sottolineo che il personale della farmacia non mi ha in nessun modo obbligata ad acquistare qualcosa e in caso mi avrebbero fatto solamente un piccolo sconto (come hanno fatto nei riguardi di Sara) ma non crediate che regalino dei prodotti full-size da tutte le parti.
Io penso che questa sia stata un’esperienza positiva perché mi ha aiutato a capire se facevo i gesti più adatti e usassi i prodotti giusti per il mio viso, cosa molto soggettiva e da non sottovalutare per evitare di andare in contro a strane reazioni della pelle.
Vi lascio il link del sito della Caudalie,  bene penso di avervi spiegato tutto, vi lascio alle foto dei miei omaggini e della mia scheda.
Un salutone e un bacio alla Sister, alla prossima ^_^

















Prodotti menzionati:

-Schiuma detergente 14,40 euro
-Gommage esfoliante delicato 17,90 euro
-Acqua d'uva bio 7,90 euro
-Siero illuminante anti-macchie Vinoperfect 44,80 euro
-Crema idratante Premières Vendages 17,90 euro
-Emulsione anti-rughe Pulpe Vitaminée 32 euro
-Contorno occhi e labbra Pulpe Vitaminée 25,60 euro

1 aprile 2011

Porta pennelli in legno:

Buonasera a tutti!!!
questa sera voglio proporvi un'altro oggettino che farà parte della rubrica 'fai da te'.
Si tratta di un porta pennelli :D
Ero stanca di riporre i miei pennelli dentro ad una tazza (nonostante il fatto che era verde con una bella ranetta), perchè essendo bella svasata scivolavano sempre da una parte all'altra e non stavano mai come li mettevo, così un giorno ho deciso che dovevo trovare un'altra sistemazione.
Ho meditato su questa cosa per un bel pò di giorni finchè non mi è venuta l'idea, così ho preso un foglio, ho abbozzato uno schizzo con annesse misure e l'ho portato a mio papà per chiedergli se era in grado di realizzarmelo.
Dopo esserci concordati sugli spessori, materiale etc. ho aspettato pazientemente che il papy realizzasse la mia idea.
Diciamo che spesso succede così, io sono la mente e lui il braccio, anche per il fatto che io non avrei il tempo materiale per fare certi lavoretti.
Così dopo un bel pò di settimane (ovviamente è passato più tempo del dovuto perchè anche lui lavora ma ha la fortuna di avere i pomeriggi liberi) ho visto il mio oggettino realizzato e sono rimasta molto soddisfatta.
Purtroppo il foglio con lo schizzetto lo abbiamo buttato ma vorrei mostrarvi le foto.
Il porta pennelli è stato realizzato in legno e ho deciso che avrebbe dovuto avere 3 scomparti disposti ad angolo nel quale riporre:
- i pennelli da viso;
- i pennelli da occhi;
- i kabuki.
Bene, ora vi lascio alle foto che ho scattato (vene ho messo anche una nella quale si può vedere la sua posizione all'interno del mio armadio) e mi scuso se sono 'aberranti' ma purtroppo la mia macchina fotografica è quello che è...
Grazie per aver letto il post :P