29 giugno 2011

Latte detergente viso e occhi bio di Garnier:

Buonasera a tutti!!!
in questo post vorrei parlare di un altro prodottino che è uscito sul mercato qualche mese fa, ovvero il latte detergente viso e occhi bio della Garnier.
Inizio con la solita scheda riassuntiva del prodotto:

Marca: Garnier, francese
Reperibilità: in tutte le profumerie e supermercati
Prezzo: il formato da 200 ml costa 4,90 euro
Certificati: ECO CERT
PAO: 6 mesi
Inci: dal sito di saicosatispalmi
Consistenza: fluida di colore bianco
Profumo: delicato di pulito
Potere struccante: buono
Risultato: pelle struccata senza provocare irritazioni e rossori
Efficacia: 8/10

Voto: 7/10

Ho deciso di acquistare questo prodotto innanzitutto per l'inci, che contiene solamente un pallino rosso e qualche giallo ma per il resto è mooolto buono rispetto ad altri prodotti di facile reperimento e poi perchè sull'etichetta vi è scritto che è adatto per le pelli sensibili.
All'inizio, (fine inverno) ero super entusiasta di questo latte detergente delicato, mi struccava alla perfezione l'eyeliner nero e tutto il resto del trucco che avevo sul viso lasciando la pelle pulita, senza irritazioni/rossori e idratata.
Ho testato 3 modi per utilizzarlo:
  • batufolo/dischetto di cotone: ne mettevo sopra una piccola quantità per poi passarlo sul viso maaa non sò se è perchè il latte detergente contiene aloe o cosa ma è molto vischioso/appiccicoso e 'non si attaccava al cotone' perciò ho abbandonato subito questo metodo;
  • spugnetta in fibra vegetale: questo metodo mi ha dato più soddisfazione, applicavo la stessa quantità di prodotto sulla spugnetta, la piegavo su se stessa per ditribuire il latte su tutta la sua superficie e procedevo con lo struccaggio... L'unica pecca è che a mio avviso si perde un pò di prodotto perchè viene assorbito dalla spugnetta;
  • ma il metodo che vince è... applicare il prodotto sulle dita e massaggiarlo delicatamente sul viso senza l'ausilio di alcun tipo di accessorio!!!
Dopo la fase dello struccaggio ho sempre risciaquato il viso perchè questo latte detergente è piuttosto ricco e tutto ciò alla mia pelle mista che tende al lucido non fa troppo bene visto che poi andavo ad applicare la crema viso prima di andare a ninna.
Di fatti ora che iniziano ad esserci 30° ogni giorno ne ho sospeso l'utilizzo, ho chiuso bene il flacone e penso che tornerò a riutilizzarlo questo autunno quando ci saranno temperature più fresche e la mia pelle avrà di nuovo bisogno di maggiore idratazione dopo la stagione estiva.
In conclusione dico che secondo me il prodotto è molto buono, anche il prezzo, ma lo consiglio soprattutto alle ragazze che hanno una pelle normale/secca perchè è molto ricco (nonostante il fatto che sul flacone c'è scritto che è adatto a tutti i tipi di pelle).
Non per questo lo getterò perchè non voglio specare i soldini che mi sudo ogni mese perciò lo tirerò di nuovo fuori tra qualche mese.
Vi lascio alle foto del prodotto, a presto!






27 giugno 2011

Io sostengo l'iniziativa S&R:

Ma ciao!!!
in qusto post vorrei parlarvi di un'iniziativa che ho scoperto a caso girovagando in internet tra i vari blog.
Mi sono imbattuta in quello di Beauty & Kabuki e leggendo leggendo ho trovato il suo post dove inaugura questa cosina.
L'iniziativa S&R significa Show & Recicle, consiste nel mostrate un oggetto fabbricato con un qualsiasi materiale che potrebbe essere fonte di inquinamento e che non verrà gettato nell'immondizia ma verrà riutilizzato in altri modi nel campo del make-up e la cura del corpo.
Per aderire all'iniziativa è necessario scrivere un post o girare un video a riguardo e inserire il logo sul blog in modo da far spargere la voce.
Ma veniamo a noi, i miei protagonisti del S&R sono tutti i bottiglini e contenitori (direi solamente quelli fabbricati con materiale plastico) dei prodotti cosmetici terminati come flaconi, spruzzini, dispenser, piccoli contenitori, jar e chi più ne ha, ne metta!
Li conservo per i miei piccoli (e ormai rari) spignattamenti oppure semplicemente per travasare i prodotti in flaconi più pratici rispetto a quelli nel quale sono venduti e i contenitori piccoli li utilizzo portare i prodotti in vacanza scegliendoli a seconda dell'esigenza.






Negli ultimi mesi ne ho accumulato un bel pò e ormai è come una collezione :D
Rimuovo le etichette, li sciaquo e lavo a fondo per eliminare ogni residuo del prodotto contenuto e li conservo dentro al mio armadio in un ripiano che stà al di sopra di quello dove tengo i trucchi :P
Io ho trovato questa iniziativa molto interessante perchè ci permette di conoscere gli usi alternativi che ognuno di noi attribuisce alle cose.
Un abbraccio!

MotoBeauty da week-end:

Buonasera a tutti :D
siccome durante il fine settimana che è appena terminato siamo andati a fare un giro in moto in Emilia Romagna vi voglio far vedere come ho preparato il mio beauty.
Questa volta abbiamo portato davvero pochissima roba infatti abbiamo montato solo il bauletto piccino.
Abbiamo deciso di indossare la variante estiva dell'abbigliamento da moto per inaugurare l'estate 2011 e ci siamo portati un cambio di vestiti (indumenti intimi, calzini e maglietta), una felpetta da indossare nel caso ci fossero state zone nuvolose, ciabatte e solite cosine immancabili tipo fazzoletti vari, documenti, occhiali da sole, mappe varie e la digitale.
Come beauty ne ho scelto uno molto piccolo che mi era stato regalato anni fa con un acquisto da Bottega Verde, è piuttosto rigido, dotato di cerniera e fatto di una stoffa satinata con fiorellini e perline.
Al suo interno ho messo:
-spazzolino da viaggio e mini dentifricio che si acquistano tranquillamente al supermercato o nelle profumerie;
-campioncini in bustina (li regalano nelle profumerie) di shampoo, bagnoschiuma e gel d'aloe che utilizzo come idratante viso durante la stagione estiva;
-un paio di cotton fiock;
-un elastico per legare i capelli;
-un pettine;
-matita nera long lasting di Essence per il mio immancabile cat eyes;
-il mio balsamo labbra all'olio di argan bio dei Provenzali;
-cerotti e bustine di medicinali che è sempre meglio portar dietro;
-deodorante che ho travasato in uno di quei boccettini dotati di spruzzino in plastica che regalano come campioncino di profumo;
-porta lenti a contatto e mini contenitore per il liquido delle lenti;
-salviettine intime che vengono sempre bene;
-un campioncino di crema contorno occhi e labbra di Caudalie;
-un formato mini della crema dettergente del Dr. Hauschka;
-un flaconcino del detergente Amuchina gel super utile quando non ci si può lavare le mani.






Ho notato che questa volta il mio baeuty era pure abbastanza 'verde' nel senso che mi sono portata dietro quasi tutti prodotti che non contengono schifezze e... ottima cosa!
Spero di non essermi scordata nulla, se avete qualche consiglio o domanda da farmi lasciatemi un commentino qui sotto :P
A presto :*

19 giugno 2011

Routine mani:

Bonjour!!!
in questo post vorrei parlarvi dei prodotti che utilizzo quando faccio la manicure (ultimamente mi limito alla cura delle mani e applico davvero raramente lo smalto :/).
Allora qui trovate il post che avevo scritto per quanto riguarda la vera e propria manicure fai da te completo dei vari step che si dovrebbero seguire.
Per quanto riguarda lo smalto, dopo aver reso presentabili le mie manine applico la base top della linea Studio di Essence, mi trovo davvero bene con questo prodotto, si presenta sotto forma di uno smalto di colore lattiginoso che crea una barriera protettiva sull'unghia e le prepara per la stesura dello smalto rendendo uniforme la loro superficie.
Dopo aver applicato lo smalto del colore che ho scelto vado ad applicare il top coat della linea Better than gel di Essence.
Questo prodotto mi ha davvero colpita, sarebbe un top coat che dovrebbe dare l'effetto del gel sulle unghie e in effetti è vero, rende lo smalto molto più lucido che utilizzando altri top coat (ad esempio quello della linea Studio di Essence che non ho trovato altrettanto soddisfacente) e lo fa durare a lungo, personalmente anche una settimana!
Poi, ques'ultima cosa ho notato che varia a seconda del tipo e marca di smalto che si utilizza ma in generale questo top coat io lo consiglio a tutte anche per il minimo prezzo che è venduto.



 


Invece, quando sono stufa dello smalto che indosso oppure è scheggiato e lo voglio rimuovere utilizzo un leva-smalto senza acetone che ho acquistato da Douglas e con il quale mi trovo molto bene, lo applico su un batufolo/dischetto di cotone che faccio aderire per qualche secondo sull'unghia per poi andare a sfregare delicatamente per eliminare ogni traccia di smalto.
Maaa, se spesso siete pigre come la sottoscritta, vi consiglio di comprare questa boccetta contenente una spugnetta imbevuta di leva-smalto, è comodissima, super pratica e soprattutto vi lascerà le mani morbide, le unghie non risulteranno secche anzi... profumeranno!!!
Questa boccetta della Gia Paris l'ho acquistata all'OVS per un costo di circa 4 euro, è disponibile in 4 profumazioni (fragola, mela, ananas e mi pare fragranza oceanica) e ho notato che in alcuni posti si trova con la boccettina in plastica, in altri in vetro (la mia è in vetro ed ha la fragranza di fragola).
Per utilizzarla vi basterà infilare il dito all'interno della boccetta (la spugnetta presenta una fessura a forma di X), apettare qualche istante e... voilà l'unghia bella pulita :P
Personalmente l'ho utilizzata anche con smalto glitterato, nail sticker etc e il risultato è sempre stato ottimo!
Se la trovate, non lasciatevela sfuggire :D
A presto!


Routine capelli:

Ri-eccomi per un'altro post :D
questa mattina sono lanciata e già che riesco ne approfitto...
Allora adesso vi dico un pochino cosa faccio quando mi lavo i capelli...
Premetto che cerco di utilizzare prodotti eco-bio o perlomeno che ci si avvicinino dato che ne esco da un periodo di circa 3 anni di dermatite seborroica e non voglio assolutamente che mi ritorni :P
Iniziamo... Se ho tempo prima di fare lo shampoo faccio una maschera a base di olii o di gel d'aloe o di gel ai semi di lino anticrespo che applico sulle lunghezze (spesso il gel d'aloe lo applico anche sulla cute nella zona della nuca perchè ho ancora degli effetti minimi della dermatite e mi provoca prurito) e la lascio agire dai 30 minuti all'ora intera a seconda del tempo che ho a disposizione.
Dopodichè sciacquo e faccio lo shampoo anzi 2 (purtroppo ho notato che i miei capelli hanno bisogno di 2 lavaggi ma penso sia dovuto all'aria di Genova o al mio lavoro che mi porta a fare spesso sopralluoghi in posti dove sono presenti cantieri), attualmente stò utilizzando quello che vedete nella foto che è uno shampoo bio delicato per pelli problematiche della Forsan ai semi di lino.
Devo dire che questo prodotto mi piace anche se non vedo molto gli effetti dei semi di lino, è delicato e lava bene senza irritare in alcun modo (prossimamente farò il post dedicato ai prodotti).
Successivamente applico una minima quantità del balsamo alla rosa della Lavera per capelli ricci sulle lunghezze.
Questo prodotto è davvero ottimo, mi ammorbidisce, districa e definisce i capelli alla perfezione, ho notato che non meli appesantisce, anzi mi definisce ancora di più i ricci e per questo motivo sono super soddisfatta (dovete sapere che la dermatite mi aveva distrutto i capelli i quali tendevano al liscio mentre io di natura sono mossa/riccia e questa cosa mi turbava tantissimo). E ne basta davvero pochissimo!!!
Per finire se sono in stagione invernale procedo con l'asciugatura dei capelli utilizzando il phon, altrimenti nella stagione estiva lascio asciugare i capelli naturalmente senza stressarli ulteriormente.
Un bacio! :*



Trattamenti saltuari:

Buongiorno!
in questo post vorrei raccontarvi un pochino quali sono i trattamenti che mi concedo ogni tanto, solitamente una volta alla settimana, il sabato quando sono in festa dal lavoro e posso dedicarmi alla cura approfondita della mia pelle.
Premetto che non sono una ragazza che utilizza mille prodotti, preferisco utilizzarne pochi ma buoni :D anche perchè spesso durante il week-end faccio mille cose e poi non ho nemmeno voglia di fare trattamenti che durano delle ore.
Andando con ordine, quando lo reputo necessario faccio una maschera pre-shampoo sulle lunghezze dei capelli utilizzando gli olii che posseggo in casa come olio di mandorle dolci, cocco o jojoba avendo cura di inimidire prima la cute, altrimenti al posto di nutrirli otterrei l'effetto opposto.
Passando al viso se sono in periodo particolare di stress nel quale ho la comparsa di brufoletti applico un pochino di mineral blemish powder della e.l.f. che sarebbe una polvere contenente olio di tea tree la quale favorisce la scomparsa delle imperfezioni se applicata regolarmente, in alternativa applico direttamente una goccina di olio di tea tree sulla zona interessata con l'aiuto di un cotton fiock.
Se lo ritengo necessario applico uno di quei cerottini per il naso della Essence che serve per togliere i punti neri (penso che non ci sia altro da dire visto che li conoscerete già tutti), faccio uno scub al viso di quelli 'home made' utilizzando ingredienti che ho a casa e applico sul viso una maschera possibilmente con inci decente (in alternativa ne faccio una io a base di miele etc).
Durante le doccia utilizzo un goccino dello scrub della linea Talasso di Bottega Verde nella zona del 'fondo schiena' (:P) siccome tendo ad avere la pelle particolarmente ruvida in questa zona e lo massaggio per alcuni minuti prima di procedere con il risciacquo.
Per terminare, durante la mia rituale manicure settimanale, applico un pò del nail cuticle softner pencil di Essence il quale, nonostante non abbia un inci pazzesco, mi piace un sacco perchè fa il suo lavoro divinamente e poi adoro il suo applicatore a penna che permette di mettere il prodotto sulle cuticole senza olearsi tutte le mani e le abborbidisce benissimo.
Ecco, questi sono tutti i trattamenti che faccio, niente di trascendentale :P
A questo proposito, avete qualche prodotto che vi piace particolarmente e mi volete consigliare?!
A presto :*



Abbronzatura consapevole:

Ciao a tutti :D
questa mattina vorrei affrontare un'argomento che spesso viene preso sottogamba ovvero l'abbronzatura.
Più o meno a tutte le persone, come arriva la bella stagione, piace stendersi sopra all'asciugamano sotto ai raggi del sole per intensificare il colorito della pelle che ci rende più belli e felici...
Ma ricordiamoci che è importante usare una crema con fattore di protezione solare fino dalle prime esposizioni al sole altrimenti si può andare in contro a scottature, invecchiamento cutaneo o addirittura alla formazione ti orribili pustole e gravi malattie.
Come tutti sappiamo, è importante limitare l'esposizione al sole durante le ore più calde della giornata, ovvero quelle comprese tra le 12 e le 15, soprattutto per le persone anziane e i bambini...
E' importante passare questi momenti insieme all'indispensabile compagnia di una bevanda necessaria per compensare i liquidi che perdiamo attraverso la sudorazione, un bel paio di occhiali da sole dotati di lenti con filtro UVA-UVB, un olio protettivo per i capelli, una buona crema con filtro solare da applicare almeno mezz'ora prima dell'esposizione e tanta voglia di rilassarsi.
Per quanto riguarda le creme la cosa più importante è capire a quale fototipo apparteniamo in modo che la scelta del filtro solare risulterà più semplice.
Io personalmente faccio parte del fototipo 3 avendo capelli e occhi castano chiaro, poche lentiggini e pelle chiara che si abbronza dopo qualche giorno, ovvero (dal sito di Altro consumo):
  • Non sei particolarmente sensibile, per radiazioni UV basse (2-4) non sono necessari particolari accorgimenti.
  • Per radiazioni UV medie (4-7) indossa cappello e occhiali da sole, scegli una crema a bassa protezione (6-10).
  • Per radiazioni UV alte (7-9) utilizza una crema protezione media (15-25) e non esporti al sole dalle 11 alle 15.
  • Per radiazioni estreme (>9) preferisci una crema con protezione medio-alta (25-30), limita l’esposizione al sole e in ogni caso evita l’orario dalle 11 alle 15. 
 Per questo motivo quest'anno ho scelto di acquistare una crema solare bio della linea Sun Sensitive di Lavera per i bambini con fattore di protezione 20 (medio) nel formato da 75 ml che dovrebbe bastare tutta per l'applicazione durante le tre settimane di ferie con il fidanzato.
Ho scelto questa crema perchè essendo adatta per le pelli dei più piccini dorebbe evitare ogni tipo di eritema solare (cosa che era venuta l'anno scorso al mio fidanzato nonostante il fatto che abbia una pelle più scura della mia).
Prima di continuare vi metto la solita scheda del prodotto:

Marca: Lavera, tedesca
Reperibilità: on-line sui siti che vendono prodotti eco-bio oppure nei negozietti ed erboristerie che vendono prodotti eco-bio e al NaturaSì
Prezzo: il formato da 75 ml costa 12 euro
Certificati: BDIH, Bio, NaTrue
PAO: ho gettato la scatola :/
Inci: Glycine Soja Oil*, Aqua, Zinc Oxide, Polyglyceryl-3 Ricinoleate, Titanium Dioxide, Alcohol*, Glycerin, Tricaprylin, Canola Oil, Helianthus Annuus Seed Oil*, Simmondsia Chinensis Oil *, Caprylic/Capric Triglyceride, Butyrospermum Parkii Butter*, Prunus Amygdalus Dulcis Oil*, Prunus Armeniaca Kernel Oil*, Hydrogenated Castor Oil, Tocopheryl Acetate, Behenyl Beeswax, Stearyl Beeswax Stearic Acid , Alumina, Xanthan Gum , Tocopherol, Betaglucan , Calendula Officinalis Extract *, Ascorbyl Palmitate , Lavandula Angustifolia Water*, Magnesium Sulfate, Rosa Damascena Distillat*, Parfum**, Citral**, Coumarin**, Eugenol**, Geraniol**, Citronellol**, Benzyl Benzoate**, Limonene**, Linalool**. *(ingredienti da agricoltura biologica certificata)
Consistenza: corposa e pastosa di colore giallo
Profumo: delicato come i solari da supermercato, forse ricorda l'amaretto
Assorbitura: abbastanza rapida ma appena si applica tende a fare la striscia biancastra
Risultato: idrata/unge e protegge la pelle
Efficacia: 7/10

Voto: 7/10










Come potrete notare dall'ultima fotografia, una volta spalmata e lasciata asciugare, la crema non sbianca affatto la pelle.
Questo solo se si applica una piccola quantità di prodotto, altrimenti si crea un pastone che sarà poi difficile da far assorbire alla pelle.
Ho avuto modo di provare questa crema solo durante alcuni giri in moto nelle parti esposte al sole e devo ammettere che fa il suo lavoro egregiamente.
Mi piace perchè è 100% minerale, al suo interno contiene molti oli e sostanze utili a mantenere la pelle nutrita ed idratata, poi ho trovato che per il prodotto che è non ha nemmeno un prezzo elevato.
Per quanto riguarda il doposole, quest'anno penso che utilizzerò il gel d'aloe (ne ho un tubetto da terminare) siccome ha un'ottimo potere lenitivo e nutriente (farò un post dedicato a questo prodotto).
Vi ricordo di evitare l'utilizzo di prodotti che contengono oli o estratti di agrumi perchè sono fotosensibilizzanti e rischiereste di provocare dei danni alla vostra pelle, inoltre cercate di riapplicare più volte la crema solare durante l'esposizione.
Aavete già comprato una crema solare? Avete qualche altro consiglio da suggerirmi?!
A presto :*

18 giugno 2011

Crema base energizzante Venobis:

Marca: Venobis, austriaca
Reperibilità: on-line sui siti che vendono prodotti eco-bio
Prezzo: il formato da 30 ml costa sui 5 euro
Certificati: BDIH
PAO: 3 mesi
Inci: aqua, glycerin, olus, caprylic/capric triglyceride, simmodsia chinensis oil, cetearyl glucosite and cetearyl alcohol, glyceryl stearate, butyrospermum partii, sodium benzoate, portassium sorbate, sodium stearoyl glutamate, cetyl alcohol, stearyl alcohol, aloe barbadensis extract, citrus limonum (solo per le pelli esposte al sole se nò è verde), citrus bergamia, cymbopogon citratus, geraniol, linlool, d-limonene, xanthan gum, maris sal, citric acid
Consistenza: corposa di colore bianco
Profumo: delicato di agrumi
Assorbitura: abbastanza rapida
Risultato: idrata bene la pelle ma è un pò troppo corposa per una pelle mista come la mia
Efficacia: 7/10

Voto: 8/10

Questa crema è davvero ottima dal punto di vista inci e assorbitura, tutti lati positivi, se non fosse che tende a farmi lucidare il viso (io ho una pelle mista).
Ho iniziato ad utilizzarla verso la fine del periodo invernale sia di giorno che la sera e, in quella stagione andava quasi bene, siccome mi compensava lo stress dovuto a sbalzi termici e vento freddo.
Come è iniziata a salire la temperatura climatica ho deciso di utilizzarla solo la sera, in modo da fare un trattamento più idratante la sera e utilizzare qualcosa di più leggero durante il giorno.
Per terminare direi che consiglio vivamente di provare questa crema alle persone con la pelle più secca perchè idrata e nutre la pelle davvero alla perfezione.











Ricetta per fare il pulisci pennelli fatto in casa (secondo tipo):

Ingredienti (per 50ml):

-20 ml di acqua;
-20 ml di alchool;
-5 ml di balsamo per capelli senza siliconi (io ho utilizzato lo Splend'Or al cocco).




Questa ricetta, rispetto alla precedente, è molto semplificata perchè trovavo che quella fosse poco efficace e nonostante il fatto che avevo mescolato bene gli ingredienti insieme, tendeva a dividermisi la parte alcolica dalla parte 'pulente'.
Ho testato l'efficacia del pulisci pennelli già da qualche giorno e devo dire che ne sono soddisfatta e ho deciso di farne poco in modo che se non mi fosse piaciuto il danno sarebbe stato 'minimo'.
L'unica nota dolente che posso dire è che non pulisce bene i pennelli sporchi di ombretti tipo gli smocky eyeshadow waterproof della collezione Color Bay di Kiko, in quanto hanno una formulazione in gel fatta apposta per resistere sulla pelle.
Per quanto riguarda l'eyeliner in gel invece, il pennello mi è venuto perfettamente pulito perciò penso che continuerò ad utilizzarlo poi, se come me utilizzate un flaconcino dotato di spray, la pulizia si rivelerà davvero pratica :D
Io lo utilizzo abbinato ad un panno in microfibra, spruzzo un pò di prodotto sulle setole del pennello e poi lo strofino delicatamente sul panno per pulirlo.



3 giugno 2011

Deospray alla papaya e thè verde della Suhada Nature:

Marca: Suhada, tedesca
Reperibilità: nei negozi della catena Lidl
Prezzo: il formato da 100 ml costa sui 3 euro
Certificati: BDIH
PAO: 12 mesi
Inci: dal sito di saicosatispalmi
Profumo: esotico
Risultato: in condizioni normali deodora bene ma con temperature molto alte inizia a perdere di efficacia
Efficacia: 8/10

Voto: 8/10


Ho visto questo deodorante su un volantino delle offerte della Lidl questo autunno e visto il prezzo ho chiesto gentilmente alla mamma se melo comprasse...
Mia mamma mi disse subito che melo aveva acquistato solo perchè l'avevo tanto pregata ma che a lei la profumazione così dolce non le piaceva proprio!
Invece io non la trovo così dolce come quei profumi vanigliosi da nausea...
Lo trovo un buon prodotto, fatto con ingredienti buoni, venduto ad un prezzo abbordabilissimo e dotato di uno spettacolare spruzzino...
Unico difetto: contiene alchool ma sinceramente la mia pelle lo tollera, ok si sente un pochino l'odore dietro al profumo di papaya ma a mio parere non è una cosa eccessiva...
Mi raccomando, non usatelo dopo la depilazione altrimenti sono dolori!
Io lo promuovo anche se con le alte temperature perde un pochino di efficacia ma ormai è risaputo che i deodoranti bio abbiano questo difetto...






I miei Must per l'estate in fatto di make-up:

Ciao a tutti!!!
questa sera voglio dirvi la mia sui prodotti di make up che preferisco usare durante l'estate, magari da abbinare a capelli dal 'mosso naturale', un bel vestitino fresco ed un paio di sandaletti :P
Nei mesi compresi da Maggio a Settembre direi che il fondotinta e il correttore non li uso affatto perchè l'abbronzatura (lieve o intensa che sia) mi rende il viso bello omogeneo grazie al sole che asciuga la pelle dalle imperfezioni... Se proprio devo uso solo un pochino di correttore sulle occhiaie (purtroppo gli occhiali mele fanno venire violacee)...
Vi proporrò dei prodotti con cui mi ci sono trovata bene sia come scrivenza che come durata e risultato, ma iniziamo subito:

-Occhi: mi piace molto usare gli ombretti e le matite dai colori metallici che risaltano sul viso abbronzato come le long lasting di Essence, i liquid eyeshadow della e.l.f., i nuovi smocky eyeshadow waterproof di Kiko, ombretti dai toni chiari (per primi ci metto sempre quelli verdi :P), mascara ed eyeliner nero per delineare ed intensificare lo sguardo;
-Guance: adoro i blush pescati dai riflessi dorati magari abbianati ad un bel bronzer della tonalità giusta rispetto all'incarnato del viso... Ad esempio il n°103 di Kiko che a mio malincuore stà finendo :/, i blush coy e glow della e.l.f., l'all over shimmer n°01 della linea Sun Club di Essence;
-Labbra: se trucco gli occhi belli carichi e luminosi le preferisco sui toni del nude, rosa chiaro o addirittura usando solo un velo di gloss trasparente, se invece li lascio più naturali dò un pò più di colore alle labbra... Io personalmente adoro praticamente tutti i gloss della linea Sun Club di Essence come anche i rossettini della linea normale ma il mio preferito è il rossetto n°05 della collezione Color Bay di Kiko...
Se vi interessa lo swatch di qualche prodotto che ho menzionato vi rimando al mio apposito album fotografico sulla mia pagina facebook Swatch & nail art.
E voi, quali sono i vostri must per l'estate? :D



Rivitalizzare l'eyeliner in gel:

Ciao miei cari!!!
In questo post vorrei raccontarvi cosa ho fatto ieri pomeriggio...
Siccome da un pò di giorni mi ero accorta che il mio eyeliner in gel nero della Fraulein 3°8 era diventato un pò secco ho deciso di farlo tornare in vita (ci sono troppo affezionata e mi ci trovo strabene)...
Mi sono ricordata che parecchie settimane fa avevo acquistato una boccettina di vetro di glicerina liquida in farmacia, così ne ho preso una goccia (mi raccomando, solo una!) con uno stuzzicadenti e l'ho amalgamata per bene all'eyeliner direttamente nel suo boccettino di vetro...
In questo modo l'eyeliner è tornato bello cremoso e non si presenta più in pezzetti come prima :D
Vi lascio le foto della glicerina che ho utilizzato e dell'eyeliner prima e dopo l'aggiunta della prima...
Fatemi sapere se avete mai utilizzato questo metodo o se ne conoscete/avete usato altri...
Un abbraccio!!!











Crema corpo bio lampone e melone di H&M:

Marca: H&M svedese
Reperibilità: nei negozi della catena H&M
Prezzo: il formato da 200 ml costa sui 5 euro
Certificati: Eco Cert
PAO: 9 mesi
Inci: dal sito di saicosatispalmi
Consistenza: corposa di colore bianco
Profumo: delicato di lampone
Assorbitura: abbastanza rapida
Risultato: lascia la pelle morbida, profumata ma soprattutto ben idratata
Efficacia: 9/10

Voto: 9/10


Questa è stata la mia prima crema per il corpo bio e ne sono rimasta davvero entusiasta!
Il suo formato in tubo era bello grande, il prezzo piccino così mi sono lasciata tentare e l'ho acquistata...
La crema è bella corposa, ne mettevo la giusta dose sulle mani, la distribuivo bene e procedevo spalmandola sulle zone interessate...
Ci mette un paio di secondi ad assorbirsi ma poi non lascia la pelle appiccicosa e questa è una nota a suo strafavore perchè odio quella sensazione!
Unica nota dolente: da H&M non l'ho più vista ed è un peccato perchè l'avrei ricomprata sicuramente...
Se la vedete non lasciatevela scappare!!!