15 gennaio 2015

Hennè neutro:

Non ho mai amato le tinture chimiche tant'è che, nella mia vita, non ho mai cambiato il colore dei capelli, a parte schiarire qualche piccola ciocca quando andava tanto di moda negli anni '90...
Da un paio di anni a questa parte sulla mia chioma sono iniziati ad apparire i primi capelli bianchi ma, visto che non si notano piu' di tanto, posticiperò ancora un po' l'eventuale 'copertura'...
Se proprio dovessi correre ai ripari mi affiderei di sicuro all'hennè in quanto dopo anni ed anni ad applicare tinte chimiche sui capelli di mia mamma e, pensando alla mia passata dermatite seborroica, mi sono piu' che convinta ad utilizzare solamente prodotti naturali...
Alcuni anni fa decisi di provare a fare degli impacchi di hennè neutro in quanto, dopo varie ricerche, capii che poteva aiutarmi molto a pulire il cuoio capelluto, regolarne il sebo e rendere i capelli forti e brillanti...
Comprai l'hennè neutro di Centifolia sul sito di VecchiaBottega e con un pacchetto da 250 gr ci feci 2 applicazioni...
Il giovamento fu enorme, l'unico neo per me è sconfiggere la pigrizia di fare il composto, applicarlo ed aspettare che agisca...
Ma, per il bene della mia cute, mi sono ripromessa di fare gli impacchi di hennè neutro di tanto in tanto per tenere lontana il piu' possibile la dermatite...
La scorsa settimana mi sono decisa e ho fatto un impacco utilizzando 2 buste di hennè neutro della Forsan che aquistai nel periodo del trasloco nella casa nuova...
Devo ammettere che mi ci sono trovata bene come quello Centifolia e non ho trovato grosse differenze...
Quando decido di farmi un impacco per prima cosa indosso vestiti 'da casa' a cui non tengo molto in quanto potrebbero sporcarsi nella fase di applicazione e poi preparo il 'pappone'...
Gli ingredienti del mio composto sono:
-hennè neutro;
-acqua tiepida per favorire l'estrazione dei principi attivi dell'hennè neutro;
-olio di mandorle dolci per evitare l'effetto capelli secchi;
-yogurt intero per evitare l'effetto capelli secchi;
-olio essenziale di tea tree per un effetto disinfettante del cuoio capelluto...


Per mischiare i miei ingredienti utilizzo un contenitore ed un mestolo in plastica che non rilascino colore...


A questo punto mischio prima l'hennè neutro e l'acqua tiepida ma non calda all'interno del mio contenitore e successivamente aggiungo i restanti fino ad ottenere un composto liscio il possibile ma non eccessivamente liquido...



Applico l'hennè neutro sui capelli il giorno che li dovrei lavare in quanto su quelli puliti potrebbe seccarli eccessivamente ed inoltre esso stesso ha già per natura un potere lavante...


Dopo aver distribuito il composto su tutti i capelli con l'utilizzo delle sole mani nude, in quanto non ha potere colorante, avvolgo il tutto con la pellicola trasparente per tenere la testa 'al caldo' e favorire la resa dell'hennè neutro...


Dopo 1-2 ore procedo risciacquando cute e capelli con acqua corrente per rimuovere tutto l'hennè neutro... Successivamente faccio uno shampoo delicato diluito per lavare via gli ultimi residui di hennè neutro ed infine applico del balsamo sulle lunghezze e nei miei punti 'critici'...



Il risultato è subito visibile: capelli piu' sani, forti e riflessi biondi piu' evidenti...
Non posso che consigliarvi di fare impacchi saltuari di hennè neutro in quanto portano davvero giovamento...
L'unica cosa che può far storcere il naso è che durante la fase di risciacquo dell'hennè neutro la vostra vasca/doccia si macchierà di giallino in quanto nonostante il fatto che non dovrebbe colorare, se si utilizzano ingredienti acidi tipo lo yogurt esso potrebbe rilasciare pigrmenti di colore giallo...
Avete mai fatto impacchi di questo tipo?
Come vi siete trovate?
A presto e buona serata!