13 settembre 2015

Pensieri di fine estate:

Non sono riuscita a pubblicare un post prima della mia partenza per le vacanze estive...
E non cel'ho proprio fatta a farmi sentire nemmeno di ritorno, o almeno fino a questo pomeriggio...
Di cose ne sono successe, ma si sa, quando il tempo è tiranno bisogna solo mettersi comodi e godersi ogni suo istante...
In primis, ora e solo ora, mi sembra doveroso dire che a fine Giugno ho lasciato il mio lavoro presso uno studio di architettura nel centro di Genova...
Dopo cinque anni, se le cose continuano a peggiorare ti rendi conto che: -o subisci ed ingoi rospi sempre piu' grossi senza fiatare, -o porti via i tacchi preservando salute fisica ma soprattutto mentale...
Ammetto che è stato un gesto di enorme coraggio ma soprattutto rispetto verso me stessa...
Ho passato il mese di Luglio a riprendere in mano la mia vita, ogni giorno ho continuato ad alzarmi alla stessa ora ma il resto del tempo era ed è tutt'ora dedicato alla casa, alla famiglia, a me stessa, al blog ed all'infinita ricerca di un'altra occupazione...
In realtà dentro di me non c'è solo la voglia di trovare un nuovo posto di lavoro, ma proprio di cambiare o semplicemente trovare qualcosa che ti possa far tornare a casa senza pensieri negativi ed angoscie...
Nonostante questo piccolo dettaglio i mesi di Giugno e Luglio sono stati piuttosto intensi: ho partecipato a molti eventi ed un corso di trucco organizzati a Genova, si è laureato mio fratello in Ingegneria Informatica, è andato in pensione il fratello piu' piccolo di papà ed infine sono partita per la mia amata Sardegna in compagnia del mio fidanzato e di mio fratello...
Quest'anno, essendo in tre, le vacanze sarde sono state un po' diverse ma il divertimento è stato assicurato...
Anche se da cinque anni a questa parte la meta estiva è sempre la stessa, abbiamo avuto modo di fare numerose gite, di partecipare ad alcune sagre e manifestazioni paesane, di goderci il mare e gustare prelibatezze...
Il caso ha voluto che quest'estate passassi due intere giornate in compagnia della mia amicona Laura ed è stato davvero bello: abbiamo passato momenti di amicizia vera, ridendo come pazze ed assaporando le cose semplici che la vita ci ha offerto...











Non avendo lavorato il mese di Luglio, ho avuto modo di godermi maggiormente le vacanze estive ma si sa, quando arriva il momento bisogna ripartire per tornare a casa...
Genova è rimasta come l'ho lasciata, solo un po' meno affollata e senza quell'umido che proprio non sopporto...
Al ritorno sono stata presa da molte situazioni familiari, l'invito ad un matrimonio, incontri con le amiche, ho tentato il test di ammissione ad un corso triennale dell'università di Genova ed altre situazioni personali a cui non potevo dire di no...
Attualmente Genova sembra essere tornata nel tunnel delle allerte meteo ed ammetto che la cosa non promette nulla di buono...
Io non mi sconforto facilmente, anzi da oggi torno piu' carica che mai!
Ho già in mente alcuni progetti futuri ed ho segnato in agenda molti eventi a cui partecipare...
Per esempio, domattina prenderò il treno in direzione Bologna...
Sarà la mia prima volta al Sana e nonostante io abbia impostato la sveglia all'alba, sono sicura che il gioco varrà la candela!
Siete mai state al Sana?
Conoscerò qualcuna di voi domani?
Raccontatemi come sono andate le vostre vacanze!
A presto,